Dr. Ibrahim Abbas


Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Roma.

Ha conseguito la specializzazione in Neurologia presso l’Università di Parma.

Ha conseguito competenze specifiche nel campo dell’ Elettromiografia (EMG).

 

Presso il Poliambulatorio SANITA’ AMICA, il Dr. Abbas, svolge le seguenti attività:

  • Visita Clinica Neurologica
  • Elettromiografia arti superiori ed inferiori

COS’E’ L’ ELETTROMIOGRAFIA?

L’ Elettromiografia è un esame non particolarmente indaginoso e ci permette di studiare il sistema nervoso periferico (SNP), ossia quella componente del sistema nervoso che comprende i nervi ed i muscoli.

Fornisce precise informazioni sulla gravità o meno della lesione, ma non sulla causa che l’ha provocata, quindi non è sostitutivo di indagini quali la risonanza magnetica spinale della quale costituisce solo un complemento.

Viene prescritto in presenza di sintomi che denunciano una compressione o infiammazione di radici che fuoriescono dal midollo spinale, compressione di nervi, o ad un danno del muscolo stesso.

Sintomi quali formicolii, prevalenti nelle regioni distali degli arti, dolore cervicale o lombare che può irradiarsi anche ad un braccio o ad un arto inferiore, con relativa perdita di forza di gruppi muscolari.

La perdita di forza di gruppi muscolari, la facile affaticabilità etc.. sono i sintomi prevalenti che portano il medico a prescrivere al paziente l’indagine di Elettromiografia.

slide-esame-elettromiografia-roma

COME SI ESEGUE L’EMG?

L’esame è solitamente ben tollerato dal paziente, sia quando si usa l’ago, che quando si stimola il nervo con la corrente.

In quest’ ultimo caso viene avvertita dal paziente una breve e lieve sensazione di scossa, che segue il tragitto del nervo da esaminare.

Il paziente non deve sospendere nessuna terapia per sottoporsi all’esame, ne eseguire particolari preparazioni, ma deve segnalare al medico se è portatore di PACE-MAKER, o di altro tipo di stimolatore e/o se sta assumendo anticoagulanti orali.

E’ bene ricordare che nel caso di una lesione periferica in una radice o in un nervo, come può verificarsi dopo un trauma, l’esame di EMG, lo si può eseguire dopo una ventina di giorni che è il tempo minimo che deve trascorrere prima di poterlo effettuare.

Presso il Poliambulatorio ACTF -SANITA’ AMICA, il Dott. Abbas, esegue le seguenti prestazioni:

  • Visita neurologica
  • Elettromiografie – Potenziali evocati